Confronto tra prodotti: preparati a base di lattasi sul mercato italiano

I. Compresse di lattasi:

L’intolleranza al lattosio è del tutto normale. Circa il 75 per cento della popolazione mondiale ne è affetto. In Italia, a seconda della regione, ammonta a una persona su due. Tuttavia, l’assenza di cibi e bevande contenenti lattosio non è sempre facilmente possibile. Chissà cosa c’è nelle salse di un ristorante. La probabilità che, per esempio, contengano panna è assolutamente possibile. Anche molti farmaci contengono lattosio – dalle compresse per l’emicrania alla pillola anticoncezionale, in molti farmaci il lattosio è utilizzato come eccipiente. Per gli individui intolleranti al lattosio possono avere un effetto negativo sul benessere. Dai disturbi digestivi alla stanchezza e alla letargia, i sintomi possono essere molteplici. La buona notizia però è che non è inevitabilmente necessaria una rinuncia completa ai prodotti contenenti lattosio. Invece sul mercato esistono numerose compresse che contengono lattasi, cioè quell’enzima che in caso di intolleranza al lattosio non viene prodotto in quantità sufficiente dall’organismo. L’enzima lattasi aiuta a decomporre il lattosio e a digerire senza alcun disagio, o a ridurre in maniera significativa questi sintomi. Grazie all’assunzione di tali preparati a base di lattasi non è più assolutamente necessaria la rinuncia assoluta ad alimenti contenenti lattosio per non manifestare sintomi. La vita è di nuovo un po’ più facile, per cui non bisogna essere costantemente preoccupati durante un pasto, chiedendosi se lo si tollera. Un altro vantaggio dell’enzima lattasi è che il sovradosaggio è impossibile. Quindi tutt’al più se ne può avere troppo poco nell’organismo. Ma data l’ampia scelta, quale è il mezzo migliore? Ci siamo presi la briga di testare i più comuni preparati a base di lattasi disponibili sul mercato italiano. Tutti questi prodotti si possono trovare in farmacia o anche su Amazon.it.

Questo test contribuisce ad offrire una panoramica. Per il lettore frettoloso proponiamo il risultato (cioè il punto V.) prima del nostro test. I criteri del test e l’analisi sono disponibili di seguito.

 

 

V. Risultato

 

Tabella dei punteggi

Posizione Prodotto Qualità (x3) Rapporto qualità-prezzo (x3) Altezza unità FCC (x2) Formato della compressa (x1) Gusto (x0,5) Design (x0,5) Totale
1. LactoJoy 10 9 10 9 8 10 95
2. Kirkland 3 8 6 7 6 8 59
3. Natural Factors 3 6 7 2 4 3 46,5
4. Scitec 3 5 4 2 4 6 39
5. LifePlan 9 0 0 3 6 2 34
6. Source Naturals 4 3 2 2 6 5 32,5
7. Nature’s Way 3 1 3 2 5 5 25

 

Con le categorie: 1. Ingredienti → Ponderazione 3x 2. Prezzo per 10.000 FCC → Ponderazione 3x 3. FCC per compressa→ Ponderazione 2x, 4. Formato delle compresse → Ponderazione 1x 5. Gusto → Ponderazione 0,5x 6. Design della confezione → Ponderazione 0,5x, Totale come somma dei punteggi ponderati.

 

0 punti = pessimo; 10 punti = ottimo. Grassetto = valore migliore; Sottolineato = valore peggiore. Il punteggio totale è dato dalla diversa ponderazione come somma delle singole categorie (vedi sezione “Criteri”).

 

Contrariamente alle aspettative, il nostro test ha prodotto un risultato abbastanza chiaro. Il prodotto tedesco LactoJoy ha lasciato la concorrenza molto indietro. Non solo la qualità ma anche il prezzo e il design sono attualmente unici. Anche Kirkland si distingue abbastanza bene, ma è già di 36 punti dietro LactoJoy. Le differenze tra LactoJoy e gli altri preparati sono quindi notevoli. Va inoltre particolarmente evidenziato il fatto che LactoJoy sia l’unico produttore che pone particolare attenzione alla qualità biologica con i suoi additivi vegetali e ciò sottolinea l’attenzione alla qualità pura.

 

Nel complesso, abbiamo dovuto purtroppo riscontrare che in un ambito così rilevante per la salute, cioè gli ingredienti, in realtà quasi tutti i produttori a parte LactoJoy e LifePlan sono deludenti. Inoltre, abbiamo riscontrato che molti produttori specificano la quantità FCC di una dose totale, che però è composta da diverse compresse. Inoltre non comprendiamo perché la maggior parte delle compresse debbano essere così grandi. Questo approccio è tutt’altro che favorevole ai consumatori. Il fatto che nonostante il dosaggio elevato si possa scegliere un formato più piccolo, si vede in LactoJoy. Inoltre, la maggior parte dei preparati adotta un design della confezione più simile a un farmaco, per cui ci si sente subito malati quando li si assume. Per l’uso quotidiano, saremmo quindi insoddisfatti. In termini di gusto la maggior parte dei preparati è accettabile, ma alcuni sono alquanto sgradevoli. Tuttavia, sappiamo che il gusto e il design sono soggettivi. Pertanto, abbiamo inserito questi fattori nel test solo con il valore x0,5. Siamo rimasti particolarmente stupiti dalla variazione del rapporto qualità-prezzo, sotto forma di prezzo per 10.000 FCC. Qui per il consumatore significa la necessità di leggere attentamente le istruzioni e ricalcolare rapidamente per evitare di essere derubati. Ecco di nuovo una panoramica dei prezzi:

Prodotto (prezzi crescenti) Prezzo per 10.000 unità FCC in EURO
LactoJoy 0,1435
Kirkland 0,1846
Natural Factors 0,265
Scitec 0,2944
Source Naturals 0,379
Nature’s Way 0,5623
Life Plan 1,3197

 

Speriamo di aver fornito con questo test di confronto una breve panoramica del mercato attuale dei preparati a base di lattasi, anche se, ovviamente, questa comparazione non ha la pretesa di essere esaustiva.

 

II. I prodotti testati:

 

Sono stati testati i seguenti prodotti:

 

LactoJoy, Kirkland, Natural Factors, LifePlan, Scitec, Source Naturals, Nature’s Way.

 

Questi prodotti sono disponibili nelle farmacie locali o su Internet, ad esempio su Amazon.it

 

III. I criteri:

 

Abbiamo preso in considerazione i seguenti criteri:

 

  1. Ingredienti → Ponderazione 3x.

Quali ingredienti biologici o artificiali contiene il prodotto? Si sospetta che alcuni siano eventualmente dannosi per la salute o inadatti per vegetariani, vegani, soggetti allergici, ecc.?

 

  1. Prezzo per 10.000 FCC (rapporto qualità/prezzo) → Ponderazione 3x

Quanto principio attivo ricevo per quanto pago? Per calcolare dividiamo il prezzo del formato della confezione per la quantità di FCC contenuta nella confezione e moltiplichiamo per 10.000.

 

  1. FCC per compressa (prestazioni basate sulla concentrazione del principio attivo) → Ponderazione 2x

Qual è la concentrazione del principio attivo lattasi in una compressa? Ciò determinerà l’intensità dell’effetto e quindi quante compresse si devono assumere ad es. per bere una tazza di cacao.

 

  1. Formato delle compresse → Ponderazione 1x

Quanto è grande la compressa? Le compresse più piccole sono più comode da usare.

 

  1. Gusto → Ponderazione 0,5x

Che gusto ha la compressa? Se giornalmente si assumono diverse compresse, almeno l’odore e il gusto non dovrebbero dare luogo a sensazioni di disgusto.

 

  1. Design della confezione → Ponderazione 0,5x

Che impressione fa il design della confezione? Si ha la sensazione di assumere un farmaco oppure la confezione ricorda invece una caramella?

 

A seconda del criterio sono assegnati punti in una scala da 0 (pessimo) a 10 (ottimo). Infine i punti vengono moltiplicati per i parametri di ponderazione specificati. La somma dei punteggi ponderati di tutti i criteri dà un punteggio totale da 0 (pessimo) a 100 (ottimo). I parametri di ponderazione si basano sulla valutazione del fatto che, ad es. la qualità e la purezza degli ingredienti siano più importanti per i consumatori rispetto, ad esempio, al design della confezione. Dopo tutto, si vuole utilizzare un prodotto di ottima qualità e non quello più bello.

 

 

IV. Analisi:

 

  1. LactoJoy:

 

  1. Ingredienti:

lattasi, amido di patata biologica, sali di magnesio di acidi grassi.

→ Come unico prodotto del test, in LactoJoy persino il supplemento vegetale, quindi l’amido di patate, è trasformato in qualità organica. → 10 punti.

  1. Prezzo per 10.000 FCC:

49,95 / (240*14.500) * 10.000 = 0,1435 € → Questo è il miglior rapporto nel test. → 9 punti.

  1. FCC per compressa:

14.500 → Questo è il valore più alto nel test. → 10 punti.

  1. Formato delle compresse:

0,75 cm x 0,75 cm x 0,4 cm → La compressa più piccola del test. → 9 punti.

  1. Gusto:

piacevolmente neutro. → 8 punti.

  1. Design della confezione:

semplice, moderno, elegante, pratico e diverso dall’aspetto di un farmaco. Ecco come immaginiamo le compresse di lattasi del futuro. Inoltre, una confezione riutilizzabile insieme al pacchetto di ricarica ad un prezzo conveniente che fa un’ottima impressione anche in termini ecologici. → 10 punti.

 

 

  1. Kirkland:

 

  1. Ingredienti:

cellulosa microcristallina, sodio croscarmellosio, crospovidone, stearati di magnesio, biossido di silicio colloidale.

→ Le conseguenze a lungo termine del crospovidone non sono state adeguatamente studiate a nostro avviso. Sarebbe meglio evitare anche il biossido di silicio. Tra l’altro si sospetta che lo stereato di magnesio possa scatenare allergie e immunodeficienza. → Solo 3 punti.

  1. Prezzo per 10.000 FCC:

29,90 / (180*9.000) * 10.000 = 0,1846€ → un discreto valore. → 8 punti.

  1. FCC per compressa:

9000. Sopra la media, ma tagliato fuori dal gruppo di testa. → 6 punti.

  1. Formato delle compresse:

1,5 cm x 0,4 cm x 0,7cm → La concorrenza dimostra che si può ridurre ancora il formato. Tuttavia, al confronto questi sono ottimi valori. → 7 punti.

  1. Gusto:

Il gusto è appiccicoso, ma comunque va bene. → 6 punti.

  1. Design della confezione:

Assomiglia a una grossa confezione di gomme da masticare. Non è ancora perfetta, ma secondo noi va nella giusta direzione. → 8 punti.

 

  1. Natural Factors:

 

  1. Ingredienti:

gelatina, lattasi, maltodestrina, cellulosa, stearato di magnesio.

→ A causa della gelatina non è adatto per vegetariani e vegani. Tra l’altro si sospetta che lo stereato di magnesio possa scatenare allergie e immunodeficienza. → 3 punti

  1. Prezzo per 10.000 FCC:

14,31 / (60 * 9000) * 10.000 = 0,265€ → Un valore relativamente alto! → 6 punti.

  1. FCC per compressa:

9000. → Un discreto valore. Tuttavia, è ancora a una certa distanza dal gruppo di testa. → 7 punti.

  1. Formato delle compresse:

2,2 cm x 0,7 cm x 0,7 cm → La concorrenza dimostra che dimensioni di questo tipo non devono più esistere. → 2 punti.

  1. Gusto:

Neutro ma di consistenza molto gommosa. → 4 punti.

  1. Design della confezione:

è orientato verso un integratore alimentare. Funzionale, ma secondo noi il colore e il carattere della scritta sono un po’ storti. Probabilmente non li si vorrebbe tirare fuori ad un pranzo di lavoro. → 3 punti.

 

  1. Scitec:

 

  1. Ingredienti:

cellulosa microcristallina, gelatina bovina, beta-galattosidasi micro-granulato, biossido di titanio.

→ A nostro avviso, il biossido di titanio non dovrebbe essere incluso in una compressa a base di lattasi. L’uso di gelatina rende il prodotto inadatto per i vegetariani e vegani. → Solo 3 punti.

 

  1. Prezzo per 10.000 FCC:

14,72€ / (100*5.000) * 10.000 = 0,2944€ → Buono il doppio del valore di punta. → 5 punti.

 

  1. FCC per compressa:

5000 → Questo è un valore medio, tuttavia, differisce significativamente dal picco a 14.000. → 4 punti.

 

  1. Formato delle compresse:

2,1 cm x 0,7 cm x 0,7 cm → Compressa davvero grossa. L’applicazione è tutt’altro che confortevole. Già questo crea l’impressione di essere malati. → 2 punti.

 

  1. Gusto:

a causa della consistenza si crea un gusto leggermente gommoso o tipo plastica, ma altrimenti la compressa sembra essere insapore. → 4 punti.

 

  1. Design della confezione:

sembra un integratore alimentare, che è meglio di un farmaco, ma non positivo quanto un pacchetto di caramelle. Il design è semplice e bello. Tuttavia, la forma e le dimensioni del pacchetto non sono perfettamente adatte alla vita quotidiana. → 6 punti.

 

  1. LifePlan:

 

  1. Ingredienti:

agente di carica (farina di riso scuro), rivestimento della capsula vegetale (idrossipropilmetilcellulosa), polvere di enzima lattasi.

→ Ingredienti eccellenti. → 9 punti.

  1. Prezzo per 10.000 FCC:

15,44 / (60 * 1.950) * 10.000 = 1,3197€ → Estremamente elevato! → 0 punti.

  1. FCC per compressa:

1.950 → Estremamente basso. → 0 punti.

  1. Formato delle compresse:

1,8 cm x 0,6 cm x 0,6 cm → La concorrenza dimostra che dimensioni di questo tipo non devono necessariamente esistere. → 3 punti.

  1. Gusto:

presumibilmente a causa del materiale vegetale della capsula, il gusto della compressa sembra un piccolo pezzo di cartone in bocca. Quindi non ha più un sapore neutro, ma non sgradevole. → 6 punti.

  1. Design della confezione:

il vetro è alquanto poco pratico per l’uso quotidiano in giro. Inoltre, il design è piuttosto simile a un farmaco. → 2 punti.

 

  1. Source Naturals:

 

  1. Ingredienti:

lattasi, maltodestrina, idrossipropilmetilcellulosa, magnesio stearato, silice.

→ La valutazione di biossido di silicio (silice) scientificamente non è ancora completa. Pertanto si dovrebbe farne a meno. Tra l’altro si sospetta che lo stereato di magnesio possa scatenare allergie e immunodeficienza. → Ancora 4 punti.

  1. Prezzo per 10.000 FCC:

5,12€ / (45 * 3.000) *10.000 = 0,3793€. → Un valore relativamente alto. → 3 punti.

  1. FCC per compressa:

3000. → un valore molto basso. → 2 punti.

  1. Formato delle compresse:

2,0 cm x 0,7 cm x 0,7 cm → La concorrenza tende a un formato più piccolo. → 2 punti.

  1. Gusto:

presumibilmente a causa del materiale vegetale della capsula, il gusto della compressa sembra un piccolo pezzo di cartone in bocca. Quindi non ha più un sapore neutro, ma non sgradevole. → 6 punti.

  1. Design della confezione:

Una via di mezzo tra una confezione sovradimensionata di gomma da masticare e un integratori alimentari. Non particolarmente bello, ma non del tutto impraticabile e comunque non con l’aspetto di un farmaco. → 5 punti.

 

  1. Nature’s Way:

 

  1. Ingredienti:

cellulosa, lattasi, gelatina (capsula), stereato di magnesio.

→ A causa della gelatina non è adatto per vegetariani e vegani. Tra l’altro si sospetta che lo stereato di magnesio possa scatenare allergie e immunodeficienza. → 3 punti.

  1. Prezzo per 10.000 FCC:

19,40 / (100 * 3450) * 10.000 = 0,5623€ → Molto alto! → 1 punto.

  1. FCC per compressa:

3.450 → Relativamente basso. → 3 punti.

  1. Formato delle compresse:

2,2 cm x 0,7 cm x 0,7 cm → La concorrenza dimostra che dimensioni di questo tipo non devono più esistere. → 2 punti.

  1. Gusto:

Il prodotto presenta l’abituale consistenza plasticosa di questo tipo di capsule, ma in termini di gusto è più piacevole rispetto a prodotti simili. → 5 punti.

  1. Design della confezione:

Non è molto bello, ma va bene. Almeno va nella direzione delle confezioni di gomma da masticare. → 5 punti.